Ci siamo quasi

Mancano ormai un paio di giorni al corso di Bioeconomia. Quando ho saputo dal PER che tutti i posti erano stati assegnati – è inutile che ve lo nasconda – sono stato colto da un brivido di emozione: chi segue LLHT sin dall’inizio immagino possa infatti intuire che cosa questo rappresenti, chi invece si è aggiunto al gruppo più recentemente, bé… lo imparerà il prossimo weekend! 😉
Visto quindi il successo dell’iniziativa, e proprio per non escludere chi ancora ci contattava per iscriversi, abbiamo subito organizzato una seconda edizione, che si terrà il 17-18 gennaio prossimi, sempre nella magnifica cornice del Parco dell’Energia Rinnovabile e con la medesima formula.

Saranno due giorni molto intensi e, ci auguriamo, anche molto coinvolgenti.

Sole

Per la giornata di sabato abbiamo previsto tre sessioni intervallate da tanti momenti di convivialità, in alcuni dei quali – con le ginocchia ben posizionate sotto a un tavolo! – gusteremo le squisite ricette di Chiara, la chef vegana del PER. Le sessioni in aula saranno:

1) La visita guidata alle strutture del Parco, condotta dal suo ideatore e realizzatore Alessandro Ronca.
2) Il corso di Bioeconomia, che condurrò io e nel quale proverò a trasferirvi in modo semplice e chiaro ciò che questa scienza, vecchia ormai di 40 anni ma ancora quasi del tutto inapplicata, può rappresentare per i destini sociali, ambientali ed economici di tutti noi.
3) Una conferenza del presidente di PAEA Paolo Ermani, nella quale ci concentreremo sulle folli dinamiche che hanno preso gli eventi, sul perché ci ostiniamo a definirla “Crisi” e su come sia ormai improrogabilmente giunto il momento di cambiare consapevolmente le nostre prospettive.

Relatori

Nella mattinata di domenica, oltre a raccontarvi le tappe del mio personalissimo cambiamento, focalizzeremo tutti insieme l’attenzione sul progetto “Vivere basso, Pensare alto”, che ha preso le mosse dal blog LLHT e che possiede ormai tutti i presupposti per diventare qualcosa d’altro. Ma poiché le soluzioni imposte dall’alto non ci sono mai piaciute granché, faremo un esperimento assolutamente innovativo e divertente: in pieno spirito comunitario, tramite una semplicissima tecnica di decision-making orizzontale, sarete direttamente voi (ovviamente, col nostro aiuto) a proporre, discutere e valutare la fattibilità di alcune ipotesi evolutive del progetto.

Nel darvi appuntamento a sabato mattina (o a venerdì sera), vi ricordo che per ogni informazione potete contattare il PER all’indirizzo scrivi@per.umbria.it o telefonicamente al numero 0744-988050.

Andrea