American nightmare?

Un paio di considerazioni.

1. Considerazione mediatica. Mai prima di stavolta, nella storia americana, è capitato che tutti i quotidiani, tutti i network, tutti i mezzibusti televisivi si fossero compattamente scagliati contro uno dei due candidati. L’intero circuito mainstream era a favore della Clinton. Quindi… ce lo possiamo chiedere oppure no, se i media tradizionali – che in tutto il mondo sono in apnea – hanno ancora qualcosa da raccontare? (Ecco perché, nei menu dei “preferiti” di tutti i pc del mondo, i blog che sanno leggere il proprio tempo stanno rimpiazzando le grandi testate giornalistiche…).

2. Considerazione politica. Volendo essere ottimisti a tutti i costi, non credo che Donald Trump possa rivelarsi così peggiore di un George W. Bush qualsiasi. In ogni caso, la mia sensazione è che stiamo preparandoci ad entrare per la prima volta nella stanza 237…

img_2118

Una scena del film “The shining”