Giornalismo Zero Punto Zero

LLHT è orgoglioso di presentare un’iniziativa di PAEA e PER,
perfettamente coerente con l’idea di “vivere basso e pensare alto“,
e promossa dal magazine online il Cambiamento (da cui questo pezzo è tratto).
E’ un’iniziativa a cui, avendovi direttamente partecipato, credo sinceramente.
Andrea
 

Un’occasione unica per imparare sul campo e per mettere a frutto il proprio talento, il tutto nella splendida cornice del Parco dell’Energia Rinnovabile in Umbria e… gratis. Ma non sarà per tutti: solo per chi supererà la selezione. La prova? Scrivere un articolo e realizzare un videomessaggio. Per chi sarà scelto sarà un’esperienza indimenticabile.

Foto

L’iniziativa è organizzata dal quotidiano online Il Cambiamento, dall’associazione Paea e dal PER, il Parco dell’Energia Rinnovabile, con la preziosa collaborazione del progetto Low Living High Thinking.

Già il titolo, “Giornalismo Zero Punto Zero”, fornisce gli spunti giusti per intuire che per chi si cimenterà sarà solo l’inizio; l’inizio di un’esperienza formativa che potrà avere anche un peso di tutto rispetto nel curriculum di ciascuno dei partecipanti. Si tratta del primo multi-contest operativo da viversi all’interno di quella fabbrica di idee e progetti che costituisce un’avanguardia in Italia in fatto di conoscenza e progettazione dell’utilizzo delle energie rinnovabili e delle tecnologie a basso impatto, il PER.

Chi sarà selezionato potrà vivere un mese all’interno del PER, vitto e alloggio gratuiti, e cimentarsi la mattina come giornalista e il pomeriggio come “braccio operativo” dei laboratori e delle attività all’interno del Parco. Raccogliere notizie, raccontare i progetti del PER, realizzare inchieste sul tema delle energie rinnovabili sarà attività destinata ad essere ospitata sulle pagine online del quotidiano Il Cambiamento, mentre l’esperienza pratica sul campo potrà riguardare la cura dell’orto sinergico, la gestione del Parco, la manutenzione del verde e lo studio degli impianti energetici tecnologici a impatto zero.

Per partecipare alla selezione dovete scrivere un articolo di massimo 750 parole sul risparmio energetico o sulla tema della biodiversità e creare un videomessaggio di un minuto e caricarlo su YouTube con il tag #giornalismozeropuntozero spiegando perché siete le persone giuste per noi. Entro il 18 aprile dovrete spedire l’articolo o il link al filmato corredati dal curriculum a stage@per.umbria.it.
Non c’è veramente tempo da perdere!

Per maggiori dettagli, clicca qui.